Rosso d’autunno

Non lasciare che la vita spenga il tuo sorriso nei miei occhi.

Eternamente tua

Eternamente mio

Eternamente nostri

Mark.jpg

 

Mark4.jpg


Rosso d’autunnoultima modifica: 2013-11-01T18:17:21+00:00da ice_tear
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Rosso d’autunno

  1. Ciao Micia. Vedi? Sono a casa. Un po’ acciaccato ma sono a casa. Ne dubitavi? Donna di poca fede! Son due ore che mi aggiro per casa in attesa del tuo rientro. Mi ha fatto bene questo momento. E’ un momento sereno. Ho girato un po’ nelle stanze vuote. E’ sempre tutto vuoto quando manchi tu. Mi piace sentire l’odore di casa,toccare le cose che mi sono familiari e trovare in ogni angolo la tua presenza. Mi piace pregustare il momento in cui ti sentirò aprire quella porta. E’come quando si fa un regalo e si aspetta di vedere l’espressione di felicità che compare sul volto della persona alla quale abbiamo fatto il dono. Pregusto quel momento nel’attesa di te. E poi eccomi qui a scriverti nel luogo dove abbiamo tanto riso e giocato. Mi viene da sorridere ripensando a quei momenti. Momenti felici,sereni. Ho letto tutti i tuoi post. Quelli che mi hai dedicati. Li ho letti tante volte. Sei proprio la mia Micia-guerriero e io sono fiero di te. Nessuno sa lottare come te e conservare la speranza,i sogni,la fede nel domani. Il domani ci appartiene ancora,Micia. Io sono qui e niente potrà impedirmi di restarci. La lotta sarà ancora dura ma niente mi porterà lontano da te. Te lo dirò a voce tra poco. Spero presto. L’attesa si fa ogni momento più difficile. Ho bisogno di stringerti a me. E’ stato bello tornare in questo luogo che ci appartiene così tanto. Ora spengo e resto in attesa. Domani,solo domani, potrai leggere ciò che ti ho scritto stasera e capirai anche da questo che non devi temere il domani,non devi temere nulla. Noi siamo più forti di tutto e se il destino è contro di noi…peggio per lui. Domani gnocchi a volontà e non fare la furba…io faccio sempre quello che voglio e stavolta il settimo gnocco lo mangerò eccome! :-)Tuo…da qui all’eternità.

Lascia un commento